Strumenti Utente



tecnica_costruzioni:consolidamento:cuci_scuci

RIPRISTINO DELLA MURATURA ATTRAVERSO LA TECNICA DEL CUCI-SCUCI

L'intervento consiste nel ripristinare zone limitate di murature lesionate o degradate attraverso la rimozione degli elementi (lapidei o laterizi) degradati e la realizzazione di una nuova tessitura muraria con elementi sani senza interrompere la funzione statica della muratura nel corso dell'applicazione. Gli elementi sani devono avere caratteristiche simili a quelli originali sia geometriche (forma e dimensione) che meccaniche. È necessario l'impiego di malte a ritiro nullo o leggermente espansive. L'intervento deve seguire ad un analisi del dissesto e deve essere accompagnato da altri interventi che ne eliminino le cause. L'intervento può essere applicato sia a pareti murarie che alle zone di connessione. Determinante è il collegamento con la muratura esistente.

È applicabile solo per murature che presentino una buona qualità ed certa regolarità e nel caso di danneggiamenti circoscritti, garantendo il ripristino di danneggiamenti limitati senza alterare il comportamento globale della struttura.

Fasi esecutive

  1. Preparazione della parete attraverso pulizia e messa a vivo del paramento murario
  2. Puntellamento della parete muraria
  3. Rimozione della parte danneggiata
  4. Preparazione delle superfici e dei mattoni
  5. Ricucitura della muratura
  6. Risarcitura dei giunti degradati

tecnica_costruzioni/consolidamento/cuci_scuci.txt · Ultima modifica: 2016/12/04 14:35 da mickele

Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn StumbleUpon Email