Strumenti Utente



tecnica_costruzioni:consolidamento:cordoli

Inserimento di cordoli

Questo intervento consiste nella realizzazione di un elemento strutturale con funzione di cordolo. Può essere inserito sia a livello di piano sia in sommità. I cordoli possono essere realizzati: in muratura armata con acciaio, in muratura armata con FRP, in acciaio, in cemento armato Mancanza di collegamenti efficaci tra le pareti e/o tra le pareti e gli orizzontamenti di piano/coperture. Favorisce il comportamento scatolare realizzando un collegamento continuo tra gli elementi strutturali (pareti, pareti-solai, pareti-coperture). Se applicato in sommità limita la vulnerabilità delle pareti per le azioni fuori dal piano. Nella pratica quando sono strati adottati cordoli in c.a. in sommità insieme a coperture in latero-cemento si sono verificati collassi fuori dal piano delle parti sommatali delle pareti murarie. Tale comportamento è dovuto al forte incremento di rigidezza che da una parte richiama una maggiore forza sismica ed all aumento di differenza di rigidezza tra copertura e parete.

Il miglioramento del comportamento scatolare è difficilmente quantificabile a livello numerico. L intervento se ben eseguito permette di prevenire la formazione di meccanismi locali. Se eseguito in sommità si riduce la lunghezza di inflessione libera della parte sommatale delle pareti murarie.

Fasi esecutive

  1. Puntellamento del solaio o della copertura
  2. Nel caso di inserimento a livello di solaio, scasso nella muratura esistente
  3. Esecuzione del cordolo e collegamento con le strutture esistenti

tecnica_costruzioni/consolidamento/cordoli.txt · Ultima modifica: 2016/12/04 16:15 da mickele

Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn StumbleUpon Email