Strumenti Utente



tecnica_costruzioni:cls:sl_limitazioni_geometriche

Limitazioni geometriche

Travi

La larghezza $b$ della trave deve essere $\ge 20 \; cm$. Per le travi “a spessore”, deve essere non maggiore della larghezza del pilastro, aumentata da ogni lato di metà dell’altezza della sezione trasversale della trave stessa, risultando comunque non maggiore di due volte $b_c$, essendo $b_c$ la larghezza del pilastro ortogonale all’asse della trave.


[email protected]_costruzioni:cls:sl_limitazioni_geometriche.svg

$$b_w \ge 20 \; cm$$

$$b_w \le \min \left\{ \left( b_c + h_w \right) ; 2 b_c \right\}$$

Il rapporto $b/h$ tra larghezza e altezza della trave deve essere $\ge 0,25$.

Non deve esserci eccentricità tra l’asse delle travi che sostengono pilastri in falso e l’asse dei pilastri che le sostengono. Esse devono avere almeno due supporti, costituiti da pilastri o pareti. Le pareti non possono appoggiarsi in falso su travi o solette.

Le zone critiche si estendono, per CD”B” e CD”A”, per una lunghezza pari rispettivamente a 1 e 1,5 volte l’altezza della sezione della trave, misurata a partire dalla faccia del nodo trave-pilastro o da entrambi i lati a partire dalla sezione di prima plasticizzazione.

Per travi che sostengono un pilastro in falso, si assume una lunghezza pari a 2 volte l’altezza della sezione misurata da entrambe le facce del pilastro.


tecnica_costruzioni/cls/sl_limitazioni_geometriche.txt · Ultima modifica: 2013/04/24 15:15 da mickele

Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn StumbleUpon Email