Strumenti Utente



tecnica_costruzioni:cls:schemi_ferri

Schemi distribuzione ferri

Sovrapposizioni delle armature

Le sovrapposizioni delle armature devono essere fatte adottando un lunghezza di sovrapposizione pari a

$$l_s=l_a*1,5$$

in cui $l_a$ è la lunghezza di ancoraggio della barra.

Nei solai si sovrappone in zona compressa e quindi

  • i ferri superiori, se continui, si sovrappongono in mezzeria
  • i ferri inferiori, che sono sempre continui (a meno di quelli di solo rinforzo), in appoggio.

Nelle travi si sovrappone sempre fuori dalle zone critiche (ovvero quelle zone che comprendono i nodi e i tratti di estremità delle travi per una lunghezza pari alla lunghezza critica Lcr). Pertanto:

  • i ferri superiori si sovrappongono verso la mezzeria
  • i ferri inferiori si sovrappongono verso gli appoggi, ma facendo attenzione a non entrare nella zona critica.

Nei pilastri si cerca di spostare la sovrapposizione verso le zone ove si hanno minori sollecitazioni e cioé verso la mezzeria del pilastro, fuori dalle zone critiche. Quindi, compatibilmente con una lunghezza dei ferri di ripresa gestibile in cantiere, si prevede la sovrapposizione a metà dell'interpiano.


tecnica_costruzioni/cls/schemi_ferri.txt · Ultima modifica: 2013/09/09 15:19 da mickele

Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn StumbleUpon Email