Strumenti Utente



indice

Tutorial FreeCAD #5 - Creiamo oggetti personalizzati

Abbiamo visto nel precedente tutorial le potenzialità di personalizzazione offerte dagli script python all'interno di FreeCAD. Tale strumento potrebbe però trovare un limite nella necessità di ripetere tutta la sequenza di comandi python ogni qualvota desideriamo modificare l'oggetto che abbiamo creato.

E' possibile superare questo limite creando oggetti personalizzati le cue dimensioni caratteristiche, analogamente a quanto avviene per gli oggetti già disponibili in FreeCAD, possono essere modificate nella finestra di dialogo delle proprietà.

Impostazione generale

Gli oggetti personalizzati sono delle classi. Per quelli di voi non avvezzi alla programmazione orientata agli oggetti, diciamo che le classi sono dei contenitori di variabili e funzioni. Ovviamente python supporta anche il paradigma di programmazione ad oggetti.

Rilasciato FreeCAD 0.15

Da pochi giorni è stato rilasciata la versione 0.15 di FreeCAD. Ecco il link alla pagina http://www.freecadweb.org/wiki/index.php?title=Release_notes_015 ufficiale della nuova release.

Oltre ai tanti bug rislti, vediamo velocemente le novità più significative:

  • inserito un form per la ricerca veloce degli oggetti
  • il nuovo sistema di gestione delle unità di misura si sta estendendo a tutti gli ambienti
  • aggiunte paraboloidi ed iperboloidi all'ambiente Part, ellissoidi nell'ambiente Part Design
  • riscrittura dell'ambiente Spreadsheet
  • aggiunta la possibilità di esportare disegni in formato DXF dal modulo Drawing
  • aggiunte nuove funzionalità al modulo Arch

Una schermata di FreeCAD 0.15

Tutorial FreeCAD #0 - Navigare nello spazio 3D

Questo articolo non è un vero e proprio tutorial, nel senso che non avremo come scopo la realizzazione di un modello tridimensionale. Vedremo invece come navigare nello spazio tridimensionale di FreeCAD navigando nella vista tridimensionale.

Tutorial FreeCAD #4 - Python e la riga di comando

In questo quarto tutorial vedremo come creare oggetti tridimensionali da linea di comando. Questo ci consentirà, con un po' di lavoro, di capire meglio come funziona FreeCAD ma soprattutto di aumentare la nostra produttività mediante la creazione di script personalizzati. Se ci limitassimo alla sola interfaccia grafica, FreeCAD avrebbe ben poco da offrirci rispetto ad analoghi CAD parametrici. E' proprio la linea di comando che ne fa un programma già pronto per “il mondo reale”.

Nei precedenti tutorial abbiamo modellato alcuni solidi tridimensionali utilizzando la GUI. Per chi se ne fosse perso qualcuno riporto di seguito i relativi link link:

Rilascio FreeCAD 0.14 stabile

E' stata rilasciata da poco la versione 0.14 di FreeCAD. Si tratta di un rilascio importante che vede FreeCAD fare grandi passi avanti in stabilità e usabilità. Un impiego professionale di FreeCAD sta diventando sempre più concreto!

Vediamo i cambiamenti più importanti.

Il cuore di FreeCAD sono le librerie opencascade. Problemi di licenza tra queste librerie e le restanti dipendenze hanno portato finora gli sviluppatori di FreeCAD ad arrampicarsi sugli specchi per tenere insieme tutto. Ciononostante alcune distro storcevano il naso di fronte a questa accozzaglia. Poiché da poco le librerie opencascade hanno abbandonato la precedente licenza in favore di una LGPL compatibile, gli sviluppatori di FreeCAD hanno preso la palla al balzo ed hanno rilasciato tutto il codice sotto licenza LGPL, rimuovendo le dipendenze non compatibili. In questo modo è possibile evitare possibili problemi legali per violazione di licenze ma soprattutto si favorisce la diffusione di FreeCAD anche nelle distro più esigenti sotto questo punto di vista.

Già nella versione 0.13 era stata introdotta la possiblità di creare modelli per povray. Con la 0.14 tale funzionalità è stata migliorata ed è stata aggiunta la possiblità di creare rendering anche con luxrender.

Grazie agli sforzi di Yorik Van Havre continua lo sviluppo del modulo Arch, con il quale FreeCAD si avvicina al mondo del BIM. Se volete approfondire il tema vi rimando al tutorial disponibile all'indirizzo http://www.freecadweb.org/wiki/index.php?title=Arch_tutorial.

Ci sono stati infine bug-fix e miglioramenti sui restanti moduli, in particolare per il modulo Draw (impaginazione disegni) e Draft (disegno 2D). Segnalo in particolare il miglioramento della gestione delle quote, le cui funzionalitò sono state completamente riscritte.

Al link http://www.freecadweb.org/wiki/index.php?title=Release_notes_0.14 trovate le note di rilascio con l'elenco completo dei cambiamenti.

Potete scaricare il sorgente del programma all'indirizzo http://sourceforge.net/projects/free-cad/files/FreeCAD%20Source/freecad-0.14.3692.tar.gz/download.

Per Archlinux, all'indirizzo https://aur.archlinux.org/packages/freecad/ trovate il PKGBUILD per la compilazione da sorgente.

Per Windows i link diretti sono:

Se volete imparare FreeCAD potete cominciare dai tutorial disponibili sul nostro sito:

Tutorial FreeCAD #3 - Dalla modellazione alla stampa

Siamo arrivato al terzo tutorial su FreeCAD. Qualora non abbiate avuto modo di leggere i due precedenti, vi lascio i relativi link:

Questo terzo tutorial cercherà di compiere un piccolo passo in avanti rispetto ai precedenti. Dopo avere creato un modello molto semplice (si tratta di un dissuasore in calcestruzzo di forma piramidale) comporremo una tavola con proiezioni ortogonali e quote, pronta per essere stampata.

Il tutorial è stato realizzato con l'ultima versione di FreeCAD, la 0.14, non ancora dichiarata stabile dagli sviluppatori ma decisamente usabile. In realtà le funzioni impiegate nel tutorial sono presenti anche nella versione 0.13, perciò non dovreste avere problemi anche con questa versione, semplicemente potrete vedere alcune leggere differenze di comportamento nel software. Se avete problemi lasciate un commento.

Per cominciare apriamo FreeCAD, creiamo un nuovo documento ed entriamo nel modulo PartDesign

Il nostro nuovo documento con il modulo PartDesign attivo

Creiamo uno sketch nel piano XY (abbiamo già visto come si fa nei due tutorial precedenti).

Creiamo uno sketch nel piano XY

Utilizzando una polilinea cominciamo a disegnare la base del nostro manufatto. Vi consiglio di disattivare i vincoli automatici nel pannello a sinistra.


indice.txt · Ultima modifica: 2013/07/08 10:00 da mickele

Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn StumbleUpon Email